CittÀ METROPOLITANA DI FIRENZE

Art Bonus

Liceo Artistico di Porta Romana

Interventi di consolidamento

Artistico lateraleIl progetto prevede il consolidamento di alcuniArtistico solai degli ambienti destinati a uffici ai piani primo e secondo, con caratteristiche di resistenza strutturale non conformi ai carichi di esercizio imposti dalla normativa vigente, oltre al consolidamento della struttura portante del lucernario posto in corrispondenza dello scalone monumentale sul lato sud.
L'intervento proposto è classificabile come restauro ai sensi dell’art. 29, c. 4, D.Lgs. 42/04, Codice dei Beni culturali e del paesaggio, in quanto intervento di miglioramento strutturale in edificio posto in zona dichiarata a rischio sismico in base alla normativa vigente .

ArtisticoL'edificio venne edificato in concomitanza con il trasferimento della capitale da Torino a Firenze, in occasione del quale si rese necessaria la realizzazione di un nuovo complesso di scuderie in sostituzione di quelle esistenti in San Marco; la prima stesura del Piano Regolatore eseguita dal Poggi prevede già l’indicazione della destinazione e della futura architettura.
L'architettura delle Scuderie, edificio principale del complesso di Porta Romana, è attribuita a Fabio Nuti, mentre l'adiacente fabbricato delle Pagliere lo si deve al Barberis.
La realizzazione del complesso ebbe inizio nel 1866 e si protrasse per circa tre anni: nel 1869 risulta completata anche la sistemazione del giardino circostante.
L'intervento di riconversione del complesso architettonico dalla funzione originaria al nuovo uso scolastico portò ad un inevitabile ridisegno degli spazi interni progettato dall'architetto Enrico Lusini. La scuola venne inaugurata il 1 novembre 1924 alla presenza di Vittorio Emanuele III e della Regina Elena di Savoia

 





Scarica il pdf